logo-mini
50 anni/Allestimenti: questo ufficio è un’abitazione OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

I professionisti iniziano ad accorgersene: lavorare da casa permette di tagliare costi e risparmiare tempo, oltre a conciliare meglio i propri impegni personali. Ma per un’abitazione a uso promiscuo, ovvero sia privato che lavorativo, è necessario un arredamento a scomparsa. Tra cucine, letti e mobili trasformabili, ecco quali sono i consigli di Of per combinare lavoro e casa nello stesso ambiente

50 anni/Allestimenti: questo ufficio è un’abitazione

Leggi anche:
50 anni/E reinventarsi la vita
50 anni/Trasformare la casa (che non si riesce a vendere) in denaro contante
50 anni/Finanziarsi e ristrutturarsi
50 anni/Prestiti per ripartire
50 anni/Come vincere la sfida di mettersi in proprio
50 anni/Oggetti in pegno. Ma in banca
50 anni/Sotto l’ombrello di una polizza
50 anni/Parla lo psichiatra. Come uscire dal tunnel della depressione
50 anni/Immobiliare: soluzioni per homeworkers


I confini tra casa e ufficio, soprattutto per liberi professionisti e freelance, diventano sempre più labili, complice la crisi economica attuale che ha portato a considerare l’ufficio privato (in affitto o di proprietà), un lusso destinato a pochi.
L’ufficio ha però subito nel corso degli anni modifiche stilistiche e formali, oltre che sociali: open space invece che singole stanze chiuse e claustrofobiche, ampie vetrate e mobili polifunzionali, ma anche confortevoli, capaci di rendere più piacevole il luogo dove spesso si trascorre la maggior parte della giornata.

Tendenza che sta prendendo piede, quindi, quella di ricavare, all’interno della propria abitazione, un luogo da adibire a studio, se non addirittura quello di rendere il proprio ambiente casalingo a misura di lavoro, scelta fatta soprattutto da chi in casa propria si ritrova ad accogliere i propri dipendenti o clienti.
Arredamento e disposizione dei mobili, perciò, necessitano di esser scelti secondo un criterio preciso: salvaguardare lo spazio, senza sprechi o dispersioni, per sfruttarlo nel migliore dei modi.
Consigli, dubbi, strategie e preoccupazioni di chi lavora da casa, sono condivise sulla prima community italiana dedicata agli homeworkers, www.ufficioincasa.it, presente anche su twitter e pinterest, nata nel 2012 da un’idea della blogger bolognese Francesca Sanzo, e ancora in fase BETA.

Elementi riconoscibili di un ambiente domestico, quali cucina, soggiorno e camera da letto, devono mimetizzarsi perfettamente con lo spazio circostante, allo scopo di sostituire l’atmosfera calda e accogliente di una casa, con quella rigorosa e sobria di un ufficio.

Per adeguarsi a questo tipo di modello è presente un arredamento innovativo, ma comunque già abbastanza diffuso, non solo nel caso descritto, ma anche a salvaguardia dello spazio in appartamenti dalle piccole dimensioni, con magari un nucleo famigliare numeroso. Esistono dunque cucine e letti a scomparsa, in grado di trasformare completamente l’ambiente circostante dal giorno alla sera, quando la giornata lavorativa si è conclusa. Altri arredi utili a ottenere uno spazio lavorativo agevole, sono cassettiere, armadi, scrivanie e ampi tavoli.

Of, ha inoltre indagato, con l’aiuto dell’affiliato Tecnocasa Antonio Sabatini, sulle dinamiche e le caratteristiche di questa tipologia di mercato immobiliare, che concilia due ambienti così differenti sotto le stesse mura. Per approfondire leggi anche: 50 anni/Immobiliare: soluzioni per homeworkers ---- Cucine low cost

Mimetizzare la cucina è semplice, con la soluzione a scomparsa, consistente in chiusure tramite ante a libro, la così detta cucina-armadio, rapida e semplice da allestire, o con serrandina scorrevole (ma anche teloni coprenti che salgono o scendono tramite telecomando), mantenendo comunque un interno fornito di tutto: basi per il frigo, lavello, rubinetto, piano cottura con fornelli a gas o elettrici, cappa, prese elettriche, piano da lavoro, pensili, spazio per l’eventuale forno a microonde e pattumiera estraibile. Entrambe consentono di riordinare la postazione in tempi minimi, ma comunque, una volta chiuse, nascondono ogni tipo di disordine. Per l’ambiente stretto e lungo, la cucina armadio rappresenta l’opzione più pratica, poiché necessita di una sola parete libera e, solitamente, occupa spazi molto ridotti.

Mobilspazio.it ad esempio, per la gamma cucine-armadio, ne propone di diverse tipologie, una decina circa, che si distinguono per dimensioni, chiusura (ad anta o a pratica serranda scorrevole) e dotazioni, dal costo che si aggira attorno ai 1.300 euro a salire, i cui modelli più venduti sono: la Minicucina Zeus con ante a pacchetto (127,6x61xh211), in noce gessato, con due piastre, lavello, scolapiatti, porta pensili, piano lavoro, frigorifero; la Minicucina Zeus con ante a pacchetto in rovere grigio/larice (221x67xh211), più spaziosa della precedente, con 4 fuochi e frigo più grande, e la Minicucina Zeus con serradina scorrevole, (112x61xh211), uguale alla prima ma priva di ante.

Sul sito Mobiliascomparsa.it, è possibile visualizzare la linea Cucine armadio monoblocco Elite, disponibili in 13 colorazioni, dotate di due o quattro fuochi a gas, lavello, rubinetto, scolapiatti, cappa estraibile, pattumiera e frigorifero da 140 litri, ma con la possibilità di sostituirlo con la lavastoviglie. Il materiale con cui sono realizzate consiste in pannelli di legno di classe E1 rivestiti in foglia di cellulosa, mentre piano e maniglie sono in acciaio inox. Per i prezzi si va dai 1.979 euro per la più piccola (124x60x216, 2 fuochi e frigorifero), ai 2.179 per la media (139x60x216, 2 fuochi e frigorifero) e 2.479 per la più grande (164x60x216, 4 fuochi e frigorifero). La lista dei colori comprende: rovere chiaro, rovere scuro, corda, bianco, bianco ontano, topazio, rubino, ortensia, verde decapé, blu decapé, ciliegio, noce, rosa quarzo.

Sul sito si trova inoltre la gamma Cucine a scomparsa Oden, la versione economica delle precedenti, di cui condividono le identiche dotazioni, costruite con pannelli in classe E1, piano e maniglie in acciaio inox, disponibili nelle colorazioni rovere chiaro e scuro. I prezzi vanno dai 1.620 euro per la 125x60x216,5 (2 piastre e frigorifero), ai 1.750 per la 155x60x216,5 (2 piastre e frigo), fino ai 1.840 per la 185x60x216,5(2 piastre e frigorifero). È possibile richiederla nella versione 4 piastre con una maggiorazione di 85 euro.

Su Omegarredamenti.it, con 1.660 euro, oltre a 99 euro per le spese di spedizione, si compra una cucina a scomparsa a 4 ante battenti, completa di piano lavoro in laminato di vari colori, piano cottura con due fuochi oppure con le piastre elettriche (con prezzo immutato), scolapiatti e lavello in acciaio inox, frigorifero e cappa aspirante; mentre con 2.890 euro, più i 99 di spedizione, si acquista una cucina armadio 135x70x210, attrezzata di piano lavoro con lavello e piano cottura integrato, frigorifero, due cassetti estraibili con tagliere superiore, cappa, scolapiatti in acciaio inox e ante con ripiani porta accessori, disponibile nei colori legno, noce e ciliegio, oppure in legno grezzo da lucidare.

Simoni Arreda Milano propone una gamma di cucine monoblocco, in sei diverse misure di larghezza (124, 125, 139, 155, 164 e 185 cm), con all’interno gli essenziali elettrodomestici di una cucina. I prezzi vanno dai 1.829 euro fino ai 3.376. Quelle da 125, 155 e 185 cm sono disponibili in diverse tipologie di colore: opachi, lucidi e legno, quella da 155 cm è bianca e aracione, quelle da 124, 139 e 164 cm sono realizzate in legno oppure opache. La più costosa, quella da 3.376 euro, l 164x h 216x p 60, comprende il piano cottura con due fuochi a gas con accensione elettrica e valvola di sicurezza, lavello con gocciolatoio, rubinetto, sifone, pattumiera, frigorifero 140 litri, cappa da 60 cm, scolapiatti da 60 cm, pensile da 40 cm, protezione inox su fianchi e schienale, piano di lavoro inox Uniblok. Mentre la meno cara, da 1.829 a 2.042 euro (piastre elettriche) oppure da 1.861 ai 2.074 euro (fuochi a gas) è la l 125 x h 217,6 x p 60, e include piano cottura con due fuochi, lavello, miscelatore, frigorifero 140 l, cappa 60 cm, scolapiatti 60 cm, piano da lavoro laminato. ---- Cucine fascia alta

Appartengono decisamente a una fascia più alta, alcune poi si discostano dalla categoria cucine armadio, ma non è escluso che si sposino bene con un locale lavorativo, consigliate però per ambienti più spaziosi.

Su Mobilidesignoccasioni.com si trovano diverse cucine scontate che portano la raffinata firma di Dada, tra cui quella a scomparsa Dada Tivalì, un vero box kitchen, con chiusura ad anta (L 331,5 cm x P 79 cm x H 220 cm), a 19.850 invece di 33.150 euro, laccata bianca esternamente, con basi interne in acciaio, pensili in vetro acidato, quattro fuochi Siemens, forno Siemens multifunzionale extralarge, frigorifero-congelatore Siemens, lavastoviglie Siemens a scomparsa e cappa. Una volta aperte, le ante spariscono nei vani laterali e lo schienale diventa una parete luminosa a LED, che illumina il piano lavoro. Come rivenditore viene indicato Framo Arredamenti di Roma (www.framo.it).

Costano rispettivamente 8.968 euro e 12.500 le due cucine Binova presenti sul sito www.binovainterni.com: Pura e Prima Av, entrambe con il 50% di sconto sul prezzo di listino. La prima è caratterizzata da anta in laminato Duropal bianco opaco con penisola in legno rovere trattato, piano cottura quattro fuochi in linea, lavello a scomparsa, forno e cappa a scomparsa; la seconda presenta anta laccato opaco con maniglia push&up Top in Corean monolitico con vasca lavello integrato, piano cottura con quattro fuochi in linea, frigo, lavastoviglie, cantina vini, macchina da caffè, cappa a scomparsa.

La Cucina Lago 36e8 (L 369 cm x P 67 cm x H 196 cm), presenta una struttura lucida nei toni del bianco tortora-grigio, con piano cottura SMEG 5 fuochi e griglie in ghisa, lavastoviglie SMEG con 10 programmi e classe energetica AAA, cappa da 92 cm, lavello, illuminazioni led sottopensili e sottobasi, pattumiera inox a 2 scomparti e portaposate. Esclusi frigorifero e forno. Il tutto, sul sito Mobilidesignoccasioni.com, a 5.300 euro invece di 11.965, indicando come luogo per l’acquisto Canevarolo Interni Srl, a Milano (www.canevarolo.it).

Più impegnativa in dimensioni e costi la Flux di Scavolini, segnalata anch’essa sul medesimo sito, in rosso laccato metallizzato, con zona cottura circolare, cappa cilindrica, forno, microonde, frigorifero e lavastoviglie Rex, lavello, faretti per illuminare il piano lavoro e un tavolo rotondo metallico (aggiungendo 1.500 euro) dal diametro di 134 cm, incluse 4 sedie grigio metallizzato coordinate. Il prezzo da listino della cucina Scavolini è di 29.000 euro, che si abbassa a 15.000 su Mobilidesignoccasioni.com. Punto vendita segnalato in questo caso è F.G.N. di Giusti & Niccolai snc – Quarrata, in provincia di Pistoia (www.giustieniccolai.it ).

Zona notte

Per adibire la propria abitazione a ufficio, è consigliabile “nascondere” anche la camera da letto, ottimo espediente per ottenere più spazio. Tra le scelte più semplici vi è quella di optare per un letto a scomparsa, in modo tale da ricavare una stanza completamente libera, magari da impegnare come studio personale.
Le soluzioni con letto a scomparsa (chiamato anche “abbattibile”), permettono di sfruttare pienamente lo spazio durante il giorno, senza dover rinunciare, allo stesso tempo, al comfort di notte. Consiste in un mobile contenente al suo interno un letto, singolo, a una piazza e mezzo o matrimoniale, che si estrae attraverso un meccanismo che consente di tirarlo verso terra, da una posizione solitamente verticale. Una volta chiuso, il letto, assume l’aspetto di un armadio, una scrivania o una libreria.

In ogni caso, nonostante sia fondamentale organizzare al meglio la disposizione dei mobili in poco spazio, non bisogna rinunciare a un letto comodo e confortevole che non danneggi il sonno, né la serenità psicofisica. Può essere quindi una scelta arrischiata e poco consigliabile, quella di acquistare un divano letto come letto personale definitivo, più adatto invece ad essere limitato come “letto per gli ospiti”. ---- Clei, azienda di Como con diversi rivenditori sul territorio, è specializzata nelle soluzioni letti a scomparsa, proponendo modelli eleganti e raffinati.

Mav Arreda, rivenditore milanese del marchio Clei, propone il modello matrimoniale a scomparsa Swing (l 425x p 90x h 220) , il quale una volta chiuso lascia spazio ad un ampio divano a tre posti con penisola scorrevole e regolabile, color roccia, a 10.068 euro; contro gli 8.850 euro di clei.outletarredamento.it, che indica un prezzo di listino di 11.176 euro, comprendente inoltre un armadio a due ante a pacchetto e il materasso matrimoniale ortopedico Nuovoliolà.

Anche Simoni Arreda Milano, dispone dell’elegante gamma letti a scomparsa Clei, tra cui Atoll 000 (L 245x H 220x P 125 chiuso, 220 aperto), divano largo 245 cm con vano contenitore, integrato con sistema componibile parete giorno, trasformabile in letto matrimoniale con rete ortopedica a doghe in legno, a 6.868 euro la versione melaminico bianco, 7.001 il melaminico rovere sbiancato e grafite, 7.580 laccato opaco e 7.965 versione essenza rovere sbiancato o grafite; Atoll 002, un divano angolare con vano contenitore, integrato con sistema componibile parete giorno, trasformabile in matrimoniale, con rete a doghe con telaio in alluminio e sistema regolazione, che costa dai 7.805 ai 9.046 euro; LGM 01 (L 184,2 xH 220 x P 62,3 chiuso, 243 aperto), mobile a doppia funzione nella versione giorno con ampio tavolo, si trasforma attraverso un movimento rotatorio nella versione notte, dai 3.625 ai 4.269 euro; LGM 02 (L 184,2x H 220x P 62,3 chiuso, 243 aperto), si trasforma letto attraverso movimento rotatorio e costa dai 4.082 ai 4.956 euro; Nuovoliolà 10 (L 173x H 220x P 121 chiuso, 220 aperto), sistema trasformabile con letto verticale ad apertura abbattibile, con divano e mensola libreria, prezzo che oscilla tra i 4.790 e i 5.637 euro; Penelope (L 167xH 220xP 122 chiuso, 214 aperto), letto matrimoniale verticale con apertura abbattibile, che costa dai 3.148 ai 3.640 euro; Ulisse Dinning (L 167x H 220x P 166,5 chiuso, 214,2 aperto), letto matrimoniale verticale abbattibile e, infine, Swing (L 281x H 220x P 125 chiuso, 220 aperto), divano con uno o due braccioli e con penisola scorrevole in 3 posizioni, schienale reclinabile, contenitore sotto la seduta, integrato con sistema componibile parete giorno si trasforma in letto matrimoniale, il cui prezzo varia dai 6.639 ai 7.984 euro.

Il costo del trasporto e del montaggio è escluso, i tempi di consegna avvengono tra i 40 e i 60 giorni. Si paga i 30% all’ordine e si salda alla consegna.

Céline, di Flou, è il mobile trasformabile disponibile nella versione poltrona-letto o divano-letto e letto matrimoniale, con rivestimento sfoderabile in tessuto, ecopelle, oppure in uno speciale tessuto trapuntato, in tinta unita o bicolore, con la testata dalla forma arrotondata, rendendolo adatto sia agli ambienti classici che a quelli più moderni. Il prezzo si aggira attorno ai 2.000 euro.

Anche Ikea, nel 2012, ha realizzato una linea di letti a scomparsa: Hemnes, che comprende quattro mobili in uno. La struttura può essere utilizzata come divano, letto singolo, cassettiera (in basso infatti include due o tre cassetti), e letto matrimoniale. Il tutto a 349 euro, in diversi colori, tra cui bianco e nero. Struttura, doghe e cassetti sono realizzati in pino massiccio e trattati con mordente e vernice acrilica. Le misure sono 207 cm per la lunghezza, 86 di larghezza, e 91 di altezza. Presenti, in coordinato, prodotti complementari, come i materassi: in poliuretano espanso (44,99 euro o 94,90 euro) o in lattice (114,90 euro). ---- Indica il letto a scomparsa Harry, Gardinistore.it, a 2.842,14 euro (spedizione gratuita, che avviene dopo circa 28 giorni), con lo sconto del 17%, che, una volta chiuso, presenta una scrivania e una mensola. La struttura, per cui è obbligatorio il fissaggio a muro, è disponibile sia a una piazza e mezzo ( L 157 x H 217 x P 29), sia matrimoniale (L 177 x H 217 x P 29).

Diventa un piano lavoro/scrivania (oppure se lo si preferisce, una libreria) anche il letto matrimoniale Elias, presente su Materassi.com, venduto al prezzo di 2.486 euro, oppure a 3.016 per la versione libreria, che presenta una struttura (L 172xH 214xP 27) in melaminico, includendo le doghe in legno 160x200, disponibile nelle varianti bianco, ciliegio, noce, acero, wengè, rovere sbiancato. La consegna, gratuita, avviene solitamente dopo 35 giorni, e il prodotto è garantito per due anni.

È una libreria con tavolino integrato, lo Smartbeds Matrimoniale segnalato da Shopalike.it che rimanda al sito Arredatutto.com, dal valore di 2.735,29 euro, consistente in un letto matrimoniale girevole, dotato di un sistema di pistoni a gas attraverso il quale si ruota il mobile senza dover spostare alcun oggetto. Da aperto il letto, per il quale è obbligatorio il fissaggio a muro, misura L 181xH 220x P 246.

È un divano, ma può anche essere utilizzato come letto singolo, presente sempre su Shopalike.it, Smartbeds Leo/A, che una volta chiuso si trasforma in due mensole porta oggetti, a 1.464,70 euro, con spedizione gratuita.

Infine, un’idea davvero originale, in uso già da qualche anno, e brevettata dalla 2G Stamp di Alpigiano (TO), è il Bed Up Down, una camera da letto nascosta nel soffitto. Si tratta di un letto a scomparsa, incassato nel controsoffitto, che attraverso un sistema motorizzato con bilanciatori, attivato da un tasto del telecomando in dotazione, scende dal soffitto, mentre l’operazione di risalita avviene mediante sistema di ancoraggio, con apposite cinghie sui quattro lati del letto. L’unica condizione indispensabile per la sua realizzazione è di avere un soffitto alto 2,50 metri, per poter realizzare il controsoffitto, adibito poi a “nicchia”, dove andrà a inserirsi il letto. La soluzione ha un costo che parte dai 5.000 euro, in funzione degli optional.

Altri arredi: uffici, scrivanie, armadi &co

Ovviamente, un ambiente lavorativo non può essere tale senza gli uffici, le scrivanie, gli armadi e qualsiasi altro mobile per organizzare al meglio la propria attività.

Saloneufficiomilano.com presenta una sezione outlet, nella quale è possibile visualizzare vantaggiosi sconti. Come ad esempio lo studio direzionale completo in wengè con gambe in metallo nero, a 963 euro, invece di 1.660, e compreso di scrivania 180x90x72, allungo scrivania con gambe in metallo, armadio medio a 4 ante in legno e cassettiera a tre cassetti con ruote; lo studio completo in cristallo a 1.660 euro, invece di 2.320; l’ufficio presidenziale in vero legno (noce americano) a 1.749 euro, completo di scrivania, allungo e armadio grande con quattro ante in legno e quattro in cristallo; e l’ufficio direzionale completo in noce a 525 euro, invece di 1.050. ---- Ampia offerta anche per armadi e armadietti da ufficio, tra cui: l’armadio alto a due ante scorrevoli (178x49,8x206,5) in grigio, acero, pero, noce o wengè a 359 euro invece di 718, disponibile anche nella versione bassa (178x49x76) a 192 euro, invece di 384; l’armadio direzionale 183x48x76 disponibile nelle finiture bianco, rovere, wengè o noce a 256 euro, con prezzo di listino a 426, anche nella versione piccola, 93x48x76 a 144 euro, anziché 240.

Sul sito si può acquistare anche un tavolo riunione direzionale con finitura in acero (L 240 x P 110 x H 72) a 230 euro, invece di 384, oppure una libreria, con vani che misurano 42,5x42,5, e un peso di 87,6 kg, da scegliere nelle versioni bianco, grigio, nero, acero, noce, rovere, wegnè, a 347 euro.

LineKit.com, mette a disposizione un ufficio direzionale completo in acero sbiancato, con gambe in metallo bianco, a 980 euro (trasporto: 15 euro), comprendente la scrivania 180x90xh.72, l’allungo scrivania, la cassettiera a tre cassetti e l’armadio medio a quattro ante, con finitura in acero sbiancato. Se si ricerca invece la sola scrivania con una piccola cassettiera, sul medesimo sito, è presente l’Operativo Linux, con scrivania 160x80xh.72,5, estensione e cassettiera a tre cassetti, a 350 euro (15, per il trasporto), con finiture disponibili in grigio, rovere o wengè.

Sul sito ipidia.it, nella sezione outlet, è presente la composizione salotto, che può essere utilizzata come libreria, Pari&Dispari di Presotto, in rovere grigio, laccato grigio perla, con vano tv, sistema passaggio cavi a scomparsa, a 4.500 euro, con prezzo di listino di 11.253, la cui caratteristica più originale è quella di essere composta da vari frontali che, scorrendo, permettono di variare a proprio piacimento l’aspetto della libreria.

Infine, la Cassettiera Kartell Mobil Mobile a 3 cassetti, realizzata in tre finiture (semitrasparenti, opachi o lucidi), e cassetti color ghiaccio, cobalto, giallo, arancione, ardesia, blu o fumè lucido, si trova, a 772 euro, sul sito Arredatutto.com, con spedizione gratuita entro 10 giorni lavorativi.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito